Corso di formazione gratuito per Wine Export Manager

L’Agenzia di Formazione Professionale delle Colline Astigiane, il consorzio di promozione I Vini del Piemonte e il Consorzio Barbera d’Asti e Vini del Monferrato organizzano un corso di formazione gratuito per Wine Export Manager.

corso-wine-export-manager

Considerata la crescente e sempre più fondamentale importanza che i mercati esteri rivestono per i vini piemontesi – che ormai vengono esportati in tutti i paesi del mondo – e consapevoli della complessità che la vendita all’estero comporta, l’Agenzia di Formazione Professionale delle Colline Astigiane, il consorzio di promozione I Vini del Piemonte e il Consorzio Barbera d’Asti e Vini del Monferrato avviano un corso di formazione gratuito per Wine Export Manager, rivolto alle aziende vinicole piemontesi, con l’obiettivo di favorire il processo di internalizzazione delle aziende stesse.

Si tratta di un progetto di ampio respiro che, primo in Italia nel suo genere, prevede un percorso di formazione pratica di alto livello per gli addetti al settore che intendono perfezionare la conoscenza dei mercati esteri e mantenersi sempre aggiornati sulle novità riguardanti norme, regole e trend dei singoli paesi.

Il corso, completamente gratuito, è rivolto in particolare alle piccole e medie aziende del settore vinicolo piemontese (20 posti disponibili) e prevede una serie di incontri sui temi dell’internazionalizzazione sui mercati europei ed extraeuropei, l’amministrazione aziendale e la comunicazione internazionale.

Le lezioni si terranno da gennaio 2018 a maggio 2018, in orario serale, presso la sede di Agliano Terme (AT) dell’Agenzia di Formazione Professionale delle Colline Astigiane, per un totale di 116 ore suddivise in 4 moduli, e avranno un taglio estremamente pratico: gli incontri infatti non saranno limitati a lezioni frontali, ma includeranno seminari, testimonianze, dibattiti e prove pratiche, trattando per lo più case history reali, a partire dalle esperienze di aziende particolarmente virtuose.

Ecco perché i docenti sono stati selezionati fra i più competenti professionisti del mondo del marketing del vino e alcuni di loro collaborano stabilmente con I Vini del Piemonte nell’organizzazione di eventi di promozione sui mercati esteri: Gabriella Binello (consulente e formatrice professionale), Stevie Kim (direttrice Vinitaly International), Daniele Manzone (direttore I Vini del Piemonte), Pierpaolo Penco (responsabile formazione presso il MIB School of Management di Trieste), Janna R. Meppelink (consulente enologica olandese), Emily Albers (titolare di un’agenzia tedesca specializzata nel marketing del vino), Michèle Shah (Consulente di marketing e critica enologica britannica), Riikka Sukula (produttrice di Barolo di origini finlandesi), Tom Hyland (Giornalista, educatore e fotografo statunitense specializzato nei vini italiani), Claire Hennessy (professionista del marketing del vino per l’agenzia statunitense Colangelo & Partners), Fabrizio Macrì (Segretario Generale della Camera di Commercio Italiana per la Svizzera), Domenico Gullì (docente di internazionalizzazione e marketing strategico presso Il Sole 24Ore Business School), Ruggiera Sarcina (business development manager presso Camera di Commercio Italiana in Canada), Fabio Alberto Regoli (coordinatore attività presso una delle principali realtà italiane nel settore della consulenza legale e tributaria), Alessandra Stratta (Responsabile Ufficio Commerciale Estero Banca d’Asti), Monica Sabbione (docente di lingue), Giulia Casalone Rinaldi (collaboratrice di Strada del Barolo e I Vini del Piemonte, dove si occupa di bandi e i contributi pubblici), Luca Speroni (social media specialist presso Fruitecom), Alice Camellini (consulente di comunicazione e relazioni pubbliche presso Fruitecom), Silvia Baratta (titolare dell’agenzia di comunicazione Gheusis), Nicole Poggi (Branding & Business Development Consultant), Maria Luisa Gallo (professionista specializzata in marketing e organizzazione di eventi).

Gli interventi di Janna R. Meppelink ed Emily Albers saranno organizzati come seminari aperti a tutti, anche ai non iscritti al corso.

Il corso sarà tarato sulle esigenze delle piccole e medie aziende del settore, alle quali si intende fornire una formazione adeguata sul tema dell’internazionalizzazione, anche al fine di rispondere ad una specifica necessità individuata dalla Regione Piemonte.

Al termine di ciascun modulo i partecipanti riceveranno un attestato di frequenza e profitto e a coloro che completeranno l’intero percorso, previo superamento della prova di valutazione finale, verrà rilasciato l’attestato di “Wine Export Manager”, che darà diritto anche a un certo numero di crediti qualora la Regione Piemonte dovesse attivare in futuro un percorso formativo riconosciuto per questa figura professionale.

>> GUARDA LA PRESENTAZIONE DEL CORSO <<

ISCRIZIONI CHIUSE!

Per ulteriori informazioni:
corsowem@gmail.com
www.ivinidelpiemonte.it
www.afp-collineastigiane.com
www.viniastimonferrato.it