Archivio Eventi 2013

Barolo & Friends a Zurigo

Mercoledì 26 giugno grande partecipazione per la tappa svizzera del Barolo & Friends organizzato dal Consorzio “i Vini del Piemonte” in collaborazione con il Consorzio di Tutela Barolo Barbaresco Alba Langhe e Roero, che ha stupito il pubblico di Zurigo con un evento “esperienziale” ed esclusivo.

Sono stati circa 350 i partecipanti al Barolo & Friends di Zurigo, fra cui, oltre a numerosi winelover, anche molti operatori del settore, ristoratori e giornalisti.

Pur essendo uno dei pochi eventi a pagamento in una piazza dove abbondano le iniziative promozionali a carattere enogastronomico di livello internazionale, la risposta del pubblico è stata entusiasta: l’esclusiva cornice della Grosser Zunftsaal, l’elegante sala del Zunfthaus zur Saffran dalle cui grandi finestre si possono ammirare gli splendidi palazzi del centro di Zurigo, ha contribuito a sottolineare l’eccezionalità di un evento che, a differenza di una semplice degustazione, ha dato la possibilità di vivere un’esperienza coinvolgente e appassionante a diretto contatto con il mondo dei sapori e della cultura enogastronomica del Piemonte e della Svizzera.

Durante il “Walking tasting”, che si è tenuto dalle 17.00 alle 21.00, i partecipanti hanno incontrato personalmente una ventina di produttori, degustando i migliori vini DOC e DOCG piemontesi e una selezione di prodotti gastronomici curata da Slow Food Svizzera e da alcuni negozi di prodotti italiani selezionati.

Hanno riscosso notevole apprezzamento anche i due seminari: esauriti tutti i posti disponibili sia per la degustazione “verticale” di Barbaresco, sia per il laboratorio Piedmont Wine&Food Moments, che prevedevano un biglietto extra oltre al prezzo d’ingresso.

Prima dell’inizio della manifestazione la cantina sociale dei Produttori del Barbaresco ha proposto una degustazione di Barbaresco del Cru Moccagatta, con un’ampia panoramica su 10 annate selezionate fra il 1985 e il 2009, che ha entusiasmato i presenti.

Magistralmente condotto dall’enologo Maurizio Rosso, della cantina Gigi Rosso, e da Mauro Catania, rappresentante di Slow Food Svizzera, il laboratorio Piedmont Wine&Food Moments ha invece offerto ai partecipanti la straordinaria opportunità di degustare i grandi vini piemontesi in abbinamento con alcuni presìdi Slow Food. «Mi ha colpito l’entusiasmo di questo pubblico – racconta Maurizio Rosso –: erano tutti attenti e sinceramente interessati, c’è stata molta interazione e, al termine del laboratorio, ci hanno ringraziati. Penso che questo genere di iniziative servano a soprattutto a sottolineare l’amicizia che ci lega ai luoghi che visitiamo: in tutti i Paesi esistono produzioni d’eccellenza e noi non andiamo all’estero soltanto per parlare dei nostri vini, ma vogliamo anche conoscere ciò che c’è di buono negli altri Paesi. Questo in fin dei conti è proprio lo spirito del Barolo & Friends: creare interesse intorno al Barolo, agli altri vini, ma anche alle produzioni locali che ci sono in giro per il mondo. Quando si esporta all’estero è molto importante saper contestualizzare: noi abbiamo il vino, con cosa lo si può abbinare? Perché non con il formaggio dei presìdi Slow Food ad esempio?».

A contribuire all’ottima riuscita dell’evento il grande spirito di collaborazione che, nella tradizione del Barolo & Friends, ha potuto contare sull’apporto di numerosi partner e “amici del Barolo”, fra cui la Camera di Commercio Italiana per la Svizzera, Slow Food Svizzera, i Produttori Moscato d’Asti AssociatiTuttoitalia.ch, portale di informazione rivolto agli italiani in Svizzera, e la prestigiosa rivista Vinum.

Guarda le foto dell’evento

I produttori presenti:

La Fusina – Dogliani (CN)
Cascina Val del Prete – Priocca (CN)
460 Casina Bric – Barolo (CN)
Marsaglia – Castellinaldo (CN)
Monchiero F.lli – Castiglione Falletto (CN)
La Biòca – Monforte d’Alba (CN)
Bava – Cocconato d’Asti (AT)
Az. Vitivinicola Drocco Luigi – Alba (CN)
Bric Cenciurio – Barolo (CN)
Cadia – Roddi (CN)
Baricchi – Neviglie (CN)
Rocche Costamagna – La Morra (CN)
Marchesi Alfieri – San Martino Alfieri (AT)
Renato Ratti – La Morra (CN)
Boroli – Alba (CN)
Produttori del Barbaresco – Barbaresco (CN)
Gigi Rosso – Castiglione Falletto (CN)
Malvirà – Canale (CN)

I Prèsidi Slow Food Svizzera proposti in degustazione:

Emmentaler – abbinato a Roero Arneis “Luèt” Docg 2012 di Cascina Val del Prete
Zincarlin della valle di Muggio – abbinato a Barbera d’Asti “La Tota” Docg 2011 di Marchesi Alfieri
Furmagin da cion – abbinato a Dogliani Superiore “Cavagnè” Docg 2010 di La Fusina
Sbrinz d’alpeggio – abbinato a Barolo Riserva “Bricco Francesco” Docg 2007 di Rocche Costamagna e Nebbiolo d’Alba Doc 2008 di Az. Vitivinicola Drocco Luigi